2019_01_07-resolutions.jpg

Negoziamo con noi Stessi?

Pubblicato: gen 26 , 2019
Autore: Jill Campen

Ecco che inizia un anno nuovo e tutti noi ci mettiamo di buzzo buono cercando di fare buoni propositi per il successo (in effetti Mr. Trump sta facendo tutti i buoni propositi perché noi possiamo fallire…). E quali sono questi propositi? Un nuovo lavoro, risparmiare più soldi, una nuova casa, perdere peso… è una lista infinita perché richiede che negoziamo con noi stessi che è un viaggio lungo una vita - c’è sempre qualche cosa in più da fare -.

Ma anche se è un viaggio infinito possiamo percorrerlo migliorando i nostri risultati.

In effetti prepararsi a negoziare con sé stessi e prepararsi a negoziare con un cliente o un fornitore hanno caratteristiche ed un approccio simili. In entrambi i casi ci concentriamo sulla definizione degli obiettivi e poi lavoriamo sulla spinta emotiva, l’energia interiore e le skill necessarie per raggiungere i nostri risultati desiderati.

Sembra tutto così semplicemente facile, non è vero? Iniziamo allora con la domanda "Cosa vuoi?"

È una domanda che avremo sentito un milione di volte ... che si tratti di ciò che vogliamo fare la Domenica, l’apertura del nuovo muto, o in quale paese andremo in vacanza, o volere il divorzio oppure ancora quante volte dobbiamo andare a prendere noi la bambina a scuola e non nostro figlio maggiore. Ciò che rende questa domanda realmente difficile è che, spesso, risulta connessa con una serie infinita di conseguenza e di alternative, alcune delle quali possono avere effetti che dureranno una vita intera.

Tutti i buoni negoziatori iniziano definendo i propri obiettivi e le conseguenze, “Che cosa voglio? Che cosa vogliono in conseguenza di ciò che voglio io?”

Il nostro suggerimento è quello di prendere in considerazione un’aspettativa che sia raggiungibile e possa essere giustificata nei confronti dei terzi. Ad esempio, se volete acquistare una nuova casa senza anticipo e questo richiederà un mutuo da € 973K, allora con uno stipendio da €50K, a meno che nel 2019 vinciate alla lotteria, sarà impossibile trovare una banca che vi finanzi. Corretto? Se quindi nel 2019 non potrete raggiungere il vostro obiettivo è importante che nella negoziazione di quest’anno con voi stessi identifichiate cosa dovete assolutamente raggiungere. Ad esempio, se per avere il mutuo è fondamentale un capitale iniziale, potreste pensare di ingrandire ulteriormente la casa che volete acquistare e trasformarne una parte in residence. Raccogliere quindi i soldi per la differenza con un sistema di crowdfunding. Allora per quest’anno è imperativo che prepariate tutto lo sviluppo di marketing e lanciate il modello di crowdfunding entro il 15 di Aprile. Da quel momento in poi, e sulla base dei risultati, potrete pianificare i passi successivi per poter effettuare l’acquisto che avete in mente.  

Sono quasi certo che alcuni di voi staranno pensando “Vabbè ma questa è una cosa elementare”. Ed in effetti si tratta di cose elementari, ma è il nostro approccio mentale ciò che, nella maggior parte delle volte, ci preclude il successo. Come quando vogliamo smettere di fumare o dimagrire, iniziamo una dieta e poi, dopo pochi giorni, facciamo un’eccezione “cosa sarà mai un’eccezione?” Lasciamo che le cose prendano direzioni differenti e poi incolpiamo il tipo di dieta se non è efficace. Tuttavia, come in tutte le negoziazioni, se non impostiamo un obiettivo chiaro, irrinunciabile, SMART, non è possibile che riusciamo a sviluppare un piano strategico per raggiungere il successo.

Mentre negoziate con voi stessi quest’anno considerate tutta la lista dei vostri desideri e poi ponetevi la domanda “Cosa voglio?” Come qualcuno disse una volta, "un obiettivo senza un piano è solo un desiderio". Felice anno nuovo!

Tradotto e rivisto da Jill Campen

Cosa vuoi?

Non sempre è una domanda facile a cui rispondere, ma è certamente importante se si desidera una negoziazione di successo. Possiamo aiutarti a rispondere a questa domanda e a molte altre sulla tua strada verso il successo. Sappiamo essere il tuo consulente, il tuo allenatore e il tuo coach negoziale. Sia che tu ci coinvolga per creare la tua strategia, o che ci chieda di aiutarti a prepararti o a sviluppare le capacità negoziali del tuo team, sappiamo concretamente aiutarti a vincere al tavolo dei negoziati.

Sviluppiamo consulenze e insegniamo in 41 Paesi la nostra metodologia di negoziazione la cui efficacia è continuamente verificata da 44 anni. Conosciamo il processo, possiamo identificare le competenze richieste e abbiamo le tecniche per negoziare accordi migliori per te e la tua organizzazione. Chiamaci e concordiamo assieme cosa potremmo essere in grado di fare per te.

Parla con uno dei nostri esperti oggi.

 


CONDIVIDI

blogAuthor

Chi è l'autore:

Jill Campen
No bio is currently avaliable

ISCRIVITI AL NOSTRO NEGOTIATION MAGAZINE

Noi abbiamo a cuore i tuoi dati personali. Per maggiori informazioni puoi consultare la privacy policy.


ULTIMI POST


TAGS

Ultimi post:

Vendere a chi non vuole spendere

Una delle cose che possono capitare nell'enfasi dell’incontro in cui negoziamo con la controparte è dire cose di cui poi ci siamo pentiti. Un po’ per la tensione che scorre, un po’ perché l’altro sembra non rendersi conto del costo, a volte personale, che ti sta infliggendo.

Ultimi tweet:

Società licenziataria: Scotwork Italia s.r.l.
Via Pontida 1/a
Legnano
20025
Italia
+39 02 87168862
info.it@scotwork.com
Seguici
cpd.png
voty2016_sign_gold.png